Home / Sonno / I 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno

I 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno

In questo articolo passeremo in rassegna i 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno

I 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno: paralisi del sonno

Fra i 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno vi è l’incapacità di muoversi nella fase di transizione dal sonno alla veglia , la c.d. “paralisi del sonno”. Questo disturbo si manifesta quando la persona colpita sebbene sia sveglia è comunque incapace di muoversi in quanto i muscoli rimangono paralizzati. Quando la paralisi del sonno fa parte di uno dei quattro sintomi cardinali, ciò può significare che si è affetti da narcolessia. Tuttavia, si verifica comunemente anche in persone sane, specialmente nei periodi di stress.

I 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno: eccessiva sonnolenza diurna

Accusare un’eccessiva sonnolenza diurna è un sintomo comune a molti disturbi del sonno. Si tratta di un eccessivo desiderio di addormentarsi e di una mancanza di energia durante il giorno, anche in seguito a una notte di sonno adeguato. Essa può manifestarsi con l’addormentarsi in momenti inadeguati, come ad esempio durante una riunione, durante la lettura o guardando la televisione, mentre si parla con qualcuno, o durante la guida. Tale disturbo può essere misurato:

  • soggettivamente: con test come quello della scala Epworth della sonnolenza;
  • oggettivamente: con il mantenimento di un test di veglia, o dei test multipli sulla latenza del sonno.

I 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno: problemi di respirazione

Russare è un disturbo molto comune, ma il russare pesantemente connesso a delle pause nella respirazione può portare a un disturbo ben più serio come l’apnea notturna. L’apnea notturna consiste nel ripetersi di episodi in cui il respiro si ferma causando una caduta dei livelli di ossigeno nel sangue, un aumento della frequenza cardiaca, e un risveglio improvviso della persona colpita. Le cause dell’apnea notturna sono diverse e possono avere delle conseguenze pericolose. Anche altri disturbi come la sindrome da resistenza delle vie aeree superiori, e l’apnea centrale del sonno possono avere effetti sulla respirazione notturna.

I 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno: movimenti delle gambe

I movimenti incontrollati delle gambe durante il sonno possono presentarsi in diversi disturbi del sonno collegati tra loro, tra cui la sindrome delle gambe senza riposo e la sindrome di movimento periodico degli arti nel sonno. Possono verificarsi distintamente nel corso di crisi epilettiche notturne o nel momento in cui si avverte il disturbo ben più comune del sobbalzo improvviso. Le cause della sindrome delle gambe senza riposo possono variare ampiamente, e a volte si verificano a causa della carenza di ferro, di altre patologie, o della gravidanza. Fortunatamente ci sono delle cure efficaci per coloro che sono affetti da questo malanno.

I 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno: aumento di peso

Può essere difficile da credere, ma la difficoltà a perdere peso o persino a guadagnarlo può derivare da una causa insolita: la mancanza di sonno. La privazione del sonno è stata collegata ai cambiamenti ormonali che predispongono all’aumento del peso. I disturbi del ritmo circadiano del sonno, come il disturbo affettivo stagionale può portare a desiderio di carboidrati e quindi all’aumento di peso. Qualsiasi disturbo del sonno che porta a eccessiva sonnolenza diurna può portare alla necessità di un apporto calorico elevato che può causare un aumento del peso.

I 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno: iperattività

I bambini non hanno gli stessi sintomi degli adulti quando sono affetti dai disturbi del sonno. Piuttosto che avvertire un’eccessiva sonnolenza come gli adulti, i piccoli rispondono in maniera opposta: diventano iperattivi. Questo aumento di attività, la difficoltà a concentrarsi e la mancanza di attenzione, possono essere facilmente scambiate per deficit di attenzione e iperattività nei bambini con problemi di sonno.

I 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno: problemi di umore

Se non si dorme bene, qualsiasi sia la ragione, è molto difficile che si sia di buon umore. Alcune disfunzioni come il disturbo affettivo stagionale sono fortemente associate ai disturbi legati all’umore. L’apnea notturna può portare a una scarsa concentrazione, a dei cambiamenti di personalità e a problemi di memoria. La depressione stessa può presentare dei sintomi che si sovrappongono con i disturbi del sonno e potrebbe essere necessaria una cura di entrambi i malesseri.

I 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno: incapacità di dormire

Se avete difficoltà ad addormentarvi o a mantenere il sonno, potrebbe darsi che siate affetti da una semplice incapacità di dormire. Questi sintomi sono denominati collettivamente insonnia. Quest’ultima può includere una serie di disturbi, dall’insonnia acuta all’insonnia fatale familiare. Sono disponibili diversi test diagnostici e vi sono anche diverse cure per coloro che ne sono affetti.

I 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno: comportamenti non controllati

A volte i movimenti durante il sonno vanno al di là di un piccolo calcio sferrato con la gamba. Quando i comportamenti diventano complessi e incontrollati, questi potrebbero essere dovuti a una delle parasonnie. Queste azioni o eventi anomali che si verificano nel sonno possono variare dal mangiare nel sonno, al sonnambulismo, e anche alla messa in atto dei sogni. Le parasonnie possono essere terrificanti e anche pericolose, in relazione ai vari stadi del sonno in cui avvengono.

I 10 sintomi più comuni di disturbi del sonno: mal di testa mattinieri

Un mal di testa alla mattina può sembrare un disturbo piuttosto innocuo. Tuttavia, se si verificano su base regolare nel contesto della respirazione notturna interrotta, le cefalee mattutine possono essere generate da apnea notturna. L’apnea notturna può verificarsi con una serie di sintomi inaspettati: scarsa memoria, ipertensione non controllata, ictus e morte improvvisa. Tutte queste sono ragioni sufficienti per cui è necessario prendere sul serio anche i sintomi più insignificanti.

Forse potrebbe interessarti...

Sindrome del sonno insufficiente

Sindrome del sonno insufficiente indotta dal comportamento

La sindrome del sonno insufficiente indotta dal comportamento si manifesta quando non si riesce a ...