Home / Bambino / La corretta alimentazione dei bambini

La corretta alimentazione dei bambini

Giornalmente ci si chiede quale sia la corretta alimentazione dei bambini, considerato che si è soggetti a una pluralità di stimoli che riguardano il cibo e i relativi luoghi in cui consumarlo.

Alimentazione dei bambiniIl tema della corretta alimentazione dei bambini diventa ogni giorno sempre più attuale. Malauguratamente, infatti, i cibi dannosi e i c.d. “cibi – spazzatura” sono  praticamente disponibili tutto il giorno e tutti i giorni, e ogni negozio di generi alimentari è facilmente accessibile: si cade spesso preda di innumerevoli tentazioni alle quali si cede con fin troppa facilità a danno della corretta alimentazione dei bambini. Ma, ogni qualvolta cediamo alla tentazione di consumare gli alimenti che non sono da reputarsi salutari, i chili che si accumulano nel nostro organismo purtroppo non vanno via così facilmente. Per di più, nel momento in cui abbiamo immesso cibi non sani nel nostro corpo, questo tende ad ammalarsi con una certa frequenza. Ciò che abbiamo appena esposto vale, evidentemente, anche per i nostri figli, probabilmente addirittura in misura maggiore. La mancanza di una corretta alimentazione può rendere alcuni bambini depressi. Dal momento che i cicli alimentari e l’umore si alimentano a vicenda, e considerato che spesso, anche nei bimbi, gli sbalzi di umore negativi si presentano con una certa frequenza,  il consumo di cibi c.d. “consolatori”, come hamburger, patatine, bibite gassate, ecc, aumenta per alleviare lo stato di disagio. La lista di questi alimenti è a tutti noi familiare: i bambini in età scolare e gli studenti universitari sviluppano sempre più spesso gravi disturbi alimentari a causa del consumo eccessivo di questi alimenti.

La corretta alimentazione dei bambini: i problemi di alimentazione eccessiva

Iperalimentazione

Proprio come il “social networking” è diventato una forma di consumismo esacerbato, l’eccesso di “cibo sociale” sta prendendo il sopravvento sulla vita dei nostri figli come mai prima d’ora. In realtà, l’eccesso di alimentazione sta diventando una delle epidemie più importanti e più spaventose dei tempi moderni, con effetti devastanti sulle nuove generazioni. Dal momento che l’eccesso di cibo è connesso a patologie cardiache e all’ipertensione, e sta causando una diversità di problemi fisici e sociali, si è sviluppata una forte contestazione nella società odierna causata dalla consapevolezza della nocività dell’iperalimentazione.

Vita frenetica

Le lunghe ore trascorse a scuola e lo stress sono fattori che contribuiscono all’insorgenza di comportamenti errati nell’alimentazione dei bambini. E’ un problema particolarmente grave per i nostri piccoli, questo, in quanto essi sono particolarmente vulnerabili a qualsiasi minima tentazione. Gli stili di vita odierni e le questioni relative alla cattiva alimentazione si traducono in gravi problemi alimentari e nell’obesità.

Sottoalimentazione

Ma i problemi non riguardano esclusivamente il consumo smisurato di cibo da parte del bimbo, in quanto vi sono bambini che mangiano meno di quanto dovrebbero. Alcuni fanciulli consumano infatti modeste quantitò di alimenti durante il giorno perché sono soggetti ai messaggi distorti che giungono loro dai mass media, da star del cinema e da altre celebrità. Anche il consumo carente di cibo  cagiona l’insorgenza di problemi di salute.

La corretta alimentazione dei bambini: particolari condizioni da controllare con grande attenzione:

Bulimia. Si tratta di un disagio alimentare grave reso famoso da Lady Diana dopo la nascita del primo figliuolo. La bulimia è spesso ritenuta come uno dei disturbi alimentari più gravi, ed è uno dei disturbi alimentari più comuni dei nostri giorni.

Anoressia nervosa. Un altro disturbo che gli adolescenti e i giovani si trovano ad affrontare attualmente è l’anoressia. La pressione sui fanciulli ad essere magri è aumentata a dismisura. Alcuni adolescenti sono così stressati per questo modello di magrezza che hanno completamente smesso di mangiare e di conformarsi a diete equilibrate. Occorre riconsegnare loro un’immagine positiva dei loro corpi, al fine di farli mangiare in modo corretto.

Consigli per conservare il buono stato di salute dei nostri figli

Ecco alcuni consigli alimentari suggeriti dall’OMS:

Diamoci da fare! Per mantenere l’indice di massa corporea (BMI) al di sotto di 20 (livello soglia della normalità), è necessario adottare un approccio sano al nostro stile di vita e alle abitudini alimentari.

Tipologie di sostanze nutritive consumate. E’ necessario seguire le tabelle nutrizionali per i nostri figli come prescritto e consigliato dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), e seguire le istruzioni specifiche per assicurare loro il giusto apporto quotidiano di sostanze nutritive essenziali.

Conclusione

Indubitabilmente, il tasso di disturbi alimentari connessi allo stress è in aumento. Dobbiamo rendere l’alimentazione dei bambini quanto più corretta possibile,  al fine di renderli più felici e più sani.

Forse potrebbe interessarti...

Acne del lattante

Acne del lattante

L’acne del lattante è l’acne che si sviluppa sulla pelle del neonato. L’acne del lattante ...