Le afte

Le afte possono essere definite come lesioni edematose di piccole dimensioni a carico della mucosa orale, di forma rotondeggiante e del diametro di pochi millimetri. Possono manifestarsi come lesioni singole ovvero a gruppi.

AfteCause

Le cause specifiche che provocano queste lesioni non sono note; sappiamo che nei bambini molto piccoli esse si manifestano durante il periodo della dentizione ovvero in concomitanza di malattie infettive. Generalmente le afte si manifestano in relazione a malattie gastrointestinali, in presenza di stress o a causa di deficit di vitamine. Quasi sempre le lesioni regrediscono naturalmente entro 10 giorni ma possono verificarsi delle ricadute.

Sintomi

Le afte si presentano inizialmente sotto forma di una piccola macchia rossa all’interno del cavo orale. Questa macchia si trasforma poi in una vescicola foderata da una sottile membrana bianca. Quando la vescicola si lacera si viene a creare una piccola ulcera che tende a infettarsi e a infiammarsi. Le afte possono essere molto dolorose e si irritano con estrema facilità durante la masticazione o quando si consumano alimenti acidi o alquanto salati.

Diagnosi

La diagnosi si formula mediante l’osservazione diretta della mucosa orale.

Trattamento delle afte

Non vi sono terapie specifiche finalizzate alla guarigione delle afte, tuttavia è possibile intervenire per diminuire le manifestazioni dolore tramite l’uso di antinfiammatori, antidolorifici, sciacqui con soluzioni contenenti anestetici locali ovvero creme e gel a base di corticosteroidi. Gli sciacqui con colluttori al perossido di ossigeno o antibiotici sono in grado di evitare infezioni e complicanze. Il medico (o il dentista) può consigliare l’uso di colluttori a base di antibiotici a coloro che soffrono di afte ricorrenti da utilizzarsi al primo comparire dei sintomi. Anche una mistura di acqua e bicarbonato di sodio diminuisce l’acidità della bocca e aiuta la guarigione delle lesioni infiammate.

Prevenzione delle afte

I cibi irritanti, come gli agrumi, lo zucchero, la cioccolata e il caffè, ovvero molto caldi possono aggravare le afte e causare dolore. Il cibo deve essere sufficientemente tenero da non necessitare di troppa masticazione e se la lingua o le labbra dovessero essere particolarmente delicate si può usare una cannuccia per ingerire alimenti liquidi. Sciogliere cubetti di ghiaccio in bocca può dare sollievo al dolore.

Forse potrebbe interessarti...

Tumori della pelle

Tumori della pelle

I tumori della pelle sono tumori maligni che traggono origine dalla crescita non controllata di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *