Home / Tumori / Tumore ovarico: i fattori di rischio

Tumore ovarico: i fattori di rischio

Con tumore ovarico o carcinoma dell’ovaio s’intende un tumore che origina dalle cellule delle ovaie.

Tumore ovaricoCause del tumore ovarico

Le cause che effettivamente producono il tumore ovarico non sono, allo stato attuale della ricerca medica, ancora esattamente certe. Sappiamo però che le donne che presentano determinati fattori di rischio sono più soggette a sviluppare un cancro ovarico rispetto ad altre. Il fattore di rischio, come è noto, è qualcosa che può far aumentare la probabilità di sviluppare una determinata patologia.

Fattori di rischio del tumore ovarico

I fattori di rischio che sono stati accertati sinora con riferimento al tumore ovarico sono:

  • Una storia familiare in cui è presente il cancro. Le donne con una madre, una figlia o una sorella affette da tumore ovarico sono più soggette a contrarre la malattia. Anche le donne che hanno una storia familiare con presenza di cancro alla mammella, all’utero, al colon o al retto sono più soggette al rischio di essere colpite dalla malattia. Se parecchie donne di una stessa famiglia sono state affette da cancro alla mammella o alle ovaie, soprattutto da giovani, questa famiglia ha una storia medica importante. In questi casi, quando cioè si appartiene a famiglie con questa tipologia di storia medica, è opportuno consultare un consulente genetico, il quale potrebbe suggerire l’utilità di effettuare un apposito test che potrebbe essere in grado di individuare la presenza di mutazioni genetiche che potrebbero incrementare il rischio di tumore ovarico.
  • Un altro fattore di rischio è una storia personale contrassegnata dalla presenza del cancro. Le donne che in passato hanno sofferto di cancro alla mammella, all’utero, al colon o al retto hanno infatti una probabilità maggiore di essere colpite da tumore ovarico.
  • Ancora, l’età è un fattore di rischio. Le donne di età superiore a 55 anni appartengono a quella classe di età in cui è stato diagnosticato più frequentemente il tumore ovarico.
  • Il fatto di non essere mai rimaste incinte è un altro fattore di rischio importante per le donne di ammalarsi di cancro alle ovaie.
  • Ancora, la terapia ormonale può costituire un fattore di rischio: alcuni studi suggeriscono che le donne che assumono estrogeno (senza progesterone) per periodi più lunghi di 10 anni presentano un rischio maggiore di contrarre il tumore alle ovaie.

Altri presunti fattori di rischio sono stati oggetto di studio, ma non è stato determinato con certezza se il rischio sussiste oppure no. In ogni caso, non si tratterebbe di rischio particolarmente elevato. Ci si riferisce all’assunzione di alcuni tipi di medicine per favorire la fertilità, all’obesità e all’uso del borotalco.
Possedere un fattore di rischio naturalmente non significa doversi necessariamente ammalare; la maggior parte delle donne in possesso di fattori di rischio infatti non si ammala di cancro ovarico. D’altro canto, le donne che si ammalano spesso non presentavano fattori di rischio, se si eccettua l’invecchiamento.
In ogni caso, quando si è soggetti a uno o più fattori di rischio, è decisamente opportuno sottoporsi a controllo medico con regolarità.

Forse potrebbe interessarti...

Tumore dello stomaco

Tumore dello stomaco

Il tumore dello stomaco è un tumore maligno generato dalla proliferazione incontrollata delle cellule ghiandolari ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *