Home / Patologie / La congiuntivite

La congiuntivite

La congiuntivite può essere definita come il processo infiammatorio che interessa la congiuntiva, cioè il sottile rivestimento trasparente che ricopre il bulbo oculare e la parte interna delle palpebre. A causa della sua ubicazione anatomica, la membrana congiuntiva è particolarmente soggetta agli agenti patogeni esterni e alle infezioni.

CongiuntiviteCause

La congiuntivite può essere causata da un’infezione provocata da batteri, virus o funghi oppure essere addebitata a fattori allergici, a composti chimici ovvero a corpi estranei. Le congiuntivi virali hanno una casistica più numerosa rispetto a quelle di origine batterica e sovente traggono origine da adenovirus oppure da herpesvirus. Le forme in cui ad essere responsabili sono i funghi sono piuttosto rare e si manifestano principalmente nei pazienti che hanno fatto uso per lungo tempo di colliri a base di corticosteroidi. Le congiuntiviti di origine allergica sono causate solitamente da reazioni a pollini, a polveri domestiche e ad alcune sostanze medicamentose. In ultimo, le congiuntiviti provocate da agenti fisici e chimici possono essere ricondotte all’esposizione a radiazioni ultraviolette e infrarosse, raggi X, acidi, calore, alcali, tabacco, sapone e fertilizzanti.

Sintomi

I sintomi si caratterizzano per il forte arrossamento della congiuntiva (iperemia), per l’aumento delle secrezioni, per il senso di prurito e di corpo estraneo e di fastidio per la luce.

Diagnosi di congiuntivite

La diagnosi di congiuntivite si formula sulla base dell’osservazione della sintomatologia e tramite l’esame obiettivo. L’esame dell’occhio può essere effettuato mediante l’ausilio di una lampada a fessura.

Trattamento della congiuntivite

La terapia della congiuntivite è locale e si estrinseca nell’uso di colliri o di pomate. Gli antibiotici sono utili soltanto nelle congiuntiviti batteriche, ma, poiché queste sono distinguibili da quelle virali con grande difficoltà, gli unguenti oftalmici a base di antibiotici, a volte associati a costicosteroidi, vengono generalmente prescritti in tutte le manifestazioni di congiuntivite infettiva. Se la congiuntivite è invece causata da fattori allergici, alcune gocce di corticosteroidi possono essere in grado di ridurre l’infiammazione e alleviare la sensazione di prurito. Occorre prestare però molta attenzione alle congiuntivite causate da herpesvirus, poiché in questa fattispecie i corticosteroidi possono provocare il peggioramento della malattia, causando l’insorgenza persino di ulcerazioni e perforazione corneale.

Forse potrebbe interessarti...

diagnosi della sindrome coronarica acuta

Diagnosi della sindrome coronarica acuta

La diagnosi della sindrome coronarica acuta La diagnosi della sindrome coronarica acuta si effettua mediante l’ausilio ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *