Rialzi per il tallone

I rialzi per il tallone sono dei dispositivi meccanici usati per far sì che una gamba con dimensioni ridotte rispetto all’altra possa essere portata alla stessa altezza. I dispositivi sono disponibili in vari spessori che vanno dai 3 ai 12 millimetri. Per la fabbricazione di questi rialzi vengono utilizzati diversi materiali: plastica, sughero o schiuma di lattice.

Rialzi per il talloneUtilizzo dei rialzi per il tallone

I rialzi per il tallone possono essere impiegati per diverse ragioni:

  • ridurre la differenza di altezza tra le due gambe in caso di protesi all’anca o al ginocchio;
  • fungere da sostegno per il piede durante il recupero da una tendinite achillea (tendinite calcaneale) o durante la rottura o il processo di guarigione del tendine di Achille;
  • sostegno in casi di scoliosi rotatoria al fine di impedire che ci sia un peggioramento della patologia;
  • ridurre lo squilibrio tra le due gambe evitando che si possa avviare un processo di scoliosi;
  • stabilizzare le correzioni di sub lussazioni lombari;
  • aiutare a camminare nei casi di ictus del piede;
  • migliorare l’equilibrio della colonna vertebrale favorendo anche un cambiamento posturale;
  • aiutare a equilibrare la quinta vertebra lombare;
  • essere di supporto alle gambe dei giocatori di golf durante le partite se inseriti in entrambe le scarpe indossate;
  • sostenere il bacino e permettere alle vertebre inferiori di muoversi meglio.

Prima dell’acquisto dei rialzi per il tallone

L’informazione fondamentale di cui essere in possesso prima di procedere all’acquisto dei rialzi per il tallone è la misura esatta di cui si necessita.
Conoscere la giusta altezza di rialzo è molto importante affinché il trattamento possa dare i risultati sperati.