Rimedi vegetali per il piede d’atleta

Rimedi vegetali per il piede d'atleta
Home » Rimedi vegetali per il piede d’atleta

I rimedi vegetali per il piede d’atleta sono trattamenti alternativi che usano le piante e i loro estratti.

Indice

Panoramica

I rimedi naturali, compresi i tradizionali rimedi della nonna, sono preparati sviluppati da prodotti naturali per scopi medicinali.

Per definizione si differenziano dai prodotti venduti dalle aziende farmaceutiche, come capsule, compresse e granulati.

Questi preparati sono stati usati nella medicina popolare fino a quando i farmaci sintetici non sono state resi disponibili a buon mercato per tutti.

Possono essere a base di principi attivi di una singola pianta o di più piante, nonché combinazioni di parti diverse (radici, corteccia, rami, steli, foglie, fiori, frutti, semi, succhi, olii essenziali).

Alcuni fra i più efficaci rimedi vegetali per il piede d’atleta

Sale inglese

I rimedi casalinghi per il piede d’atleta usano spesso gli estratti vegetali, ma usano anche altri tipi di ingredienti come il sale inglese.

Zenzero

Lo zenzero costituisce uno dei rimedi migliori per questa patologia in quanto contiene acido caprilico, un acido naturale capace di combattere le infezioni fungine.

Per preparare il rimedio vegetale a base di zenzero, occorre versarne circa mezzo chilo in acqua bollente.

La miscela deve sobbollire per 20 minuti e poi deve essere lasciata raffreddare. Infine può essere applicata direttamente alla zona interessata.

Liquirizia

Un’erba dalle potenti proprietà anti fungine è la liquirizia.

Essa contiene 25 composti fungicidi e viene utilizzata per combattere anche la tigna.

Il preparato si ottiene versando da 5 a 7 cucchiaini di liquirizia essiccata in acqua bollente.

Il bollore dovrà essere mantenuto per 20 minuti, il composto fatto raffreddare e quindi applicato sulla zona infetta.

Camomilla

La camomilla appartiene alla famiglia dell’ambrosia.

L’olio di camomilla può essere usato da solo o miscelato con il tea tree oil.

Se si è allergici all’ambrosia, ovviamente ne è sconsigliato l’uso.

Occorre dunque tenere sotto osservazione l’area di applicazione aspettando qualche giorno per valutare se si è manifestata una reazione allergica.

Solo in assenza di reazioni allergiche sarà possibile effettuare, eventualmente, una nuova applicazione.

Idraste

L’idraste, pianta originaria del Canada, è un agente antifungino e antibatterico che può essere usato anche come antibiotico.

L’idraste è disponibile sotto forma di tintura e, al pari dello zenzero e della liquirizia, può essere utilizzato con le stesse modalità ai fini dell’applicazione sulla zona infetta per tre volte al giorno.

Tè alla citronella

Il tè alla citronella può essere applicato sotto forma di impacco alla zona interessata.

Salsa di pomodoro

Inoltre anche la salsa di pomodoro aromatizzata con erbe (basilico, sedano, carota, mento, finocchio, salvia, timo) può essere utile come trattamento antimicotico per il piede d’atleta.

In questo caso, i piedi possono essere immersi nella salsa ovvero la stessa può essere applicata fra le dita dei piedi.

Tea tree oil

Buone proprietà antifungine ha infine il tea tree oil (melaleuca alternifolia).

Leggi altri articoli interessanti